BRAZILIAN JIU JITSU


Agli inizi del XX secolo, il console giapponese Mitsuyo Maeda, fu mandato da Jigoro Kano, il
fondatore del judo, in Brasile per dimostrare e diffondere la sua arte nel mondo.
Nei primi decenni del secolo, Maeda dimostrò nel corso dei sui viaggi le tecniche del judo
stile kodokan, di cui, era uno dei principali esperti nella lotta a terra (ne-waza), ed insegnò i
fondamentali di questa ad allievi come Carlos Gracie e Luis França.
Il Brazilian Jiu-Jitsu diventa un’arte a sé stante attraverso la sperimentazione, la pratica, lo
sviluppo e gli adattamenti da prima venendo all’attenzione del mondo con il suo dominio
delle sfide interstile e, una volta impostosi sugli altri metodi, grazie alla strategia “tutto suolo”
di Tanabe/Maeda/Gracie, che trasmisero poi la loro esperienza ai loro allievi.
Oggi il BJJ è conosciuto come un’arte marziale, uno sport da combattimento e un metodo di
difesa personale che si specializza nella lotta ed in particolare nel combattimento a terra, ma
è anche un ottimo metodo per promuovere lo sviluppo del fisico e del carattere e, infine, una
via di vita.


IN COSA CONSISTE IL BJJ

Il bjj unisce molti aspetti utili ed interessanti. Prima di tutto è una disciplina che punta alla
difesa della propria incolumità, non prevedendo colpi di percussione.
Il centro essenziale dell’efficacia del Bjj , sta nella ricerca ossessiva dei fulcri e delle leve
favorevoli per utilizzare meno forza fisica possibile, rendendo innocuo l’aggressore.
Si sfruttano tutti movimenti di chi oppone resistenza, per arrivare al dominio e controllo del
corpo dell’opponente. In casi estremi all’applicazione di leve articolari e strangolamenti
sanguigni che mettono seriamente in pericolo la vita del malcapitato.
Guardare un lottatore di Bjj all’opera è come vedere un predatore a caccia.
Più ci si dimena in maniera scomposta e più l’animale guadagna spazi utili e forza, fino ad
arrivare al dominio assoluto.
Come ogni disciplina marziale essa nasce per essere messa in pratica per questioni di
difesa della propria incolumità, ma , ovviamente, il desiderio di confrontarsi per mettersi alla
prova, ha portato alla nascita di tornei di tutti i tipi, ognuno con le sue regole specifiche.
Il Bjj è una disciplina molto interessante che può essere praticata veramente da tutti e
questa è la sua vittoria.
Fornire l’opportunità a chiunque di confrontarsi con se stesso superando le proprie paure e
quindi crescere come essere umano, è l’aspetto più importante di tutte le discipline marziali
e prescindere dalle mode del momento
.